Le prime due auto elettriche in servizio per i porti di Venezia e Chioggia

 
L’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale ha avviato il rinnovamento del suo parco mezzi sempre più a zero impatto ambientale. Grazie al progetto europeo “SUSPORT” di cooperazione transfrontaliera Italia – Croazia sono state acquistate le prime due auto interamente elettriche e all’avanguardia nel pieno rispetto ambientale.
Martedì
06
Apr
2021

Due auto fiammanti e nuove di zecca, 100 per cento elettriche a emissioni zero, dal punto di vista dell’inquinamento ambientale, sono operative per supportare le finalità operative ed istituzionali dei porti di Venezia e Chioggia. Le vetture, modello “Nissan Leaf” sono state acquistate dall’Autorità portuale veneziana grazie a “SUSPORT” (Sustainable Ports) progetto europeo di cooperazione transfrontaliera Italia-Croazia a cui l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale, dei porti di Venezia e Chioggia, partecipa come partner con l'obiettivo di portare avanti azioni concrete che migliorino la sostenibilità ambientale e il risparmio energetico, anche in ambito portuale. In tale contesto l’acquisto di due auto totalmente elettriche avvia il rinnovo, graduale, del parco mezzi. Già l’inserimento di queste due nuove auto, in dotazione ai dipendenti dell’ente per le finalità istituzionali e operative, consentirà un significativo risparmio in termini di Co2 e sostanze inquinanti immesse nell’aria.

In questo modo i porti di Venezia e Chioggia segnano un punto di svolta in un nuovo modo di progettare la mobilità. Dalle parole dunque si è passati ai fatti pur nelle difficoltà contingenti al momento storico di pandemia che stiamo tutti vivendo.
Le azioni intraprese seguono quanto previsto dal Documento di Pianificazione Energetico e Ambientale approvato dall’Ente.

Il progetto “SUSPORT” ha un budget complessivo di oltre mezzo milione di euro (572 mila euro per la precisione) e oltre all’acquisto di queste due auto elettriche comprende anche il rifacimento dell’impianto d’illuminazione con fari a Led nelle aree di S. Andrea, S. Marta e S. Basilio, intervento che, da solo, permette di evitare emissioni in atmosfera per circa 125 tonnellate di CO2 ogni anno.

Va poi anche ricordato che ben un terzo dei progetti europei in cui è impegnata l'Autorità portuale del Mare Adriatico Settentrionale dei porti di Venezia e Chioggia sono fortemente improntati verso uno sviluppo sostenibile dello scalo veneziano.

Le prime auto elettriche in servizio per i porti di Venezia e chioggia
Le prime auto elettriche in servizio per i porti di Venezia e chioggia

Le prime due auto elettriche in servizio per i porti di Venezia e Chioggia
Le prime auto elettriche in servizio per i porti di Venezia e chioggia