Webinar - A 4 anni dalla Riforma nazionale dei Porti: le prospettive per il cluster della logistica e dei trasporti

 
Giovedì
15
Ott
2020

LE ISCRIZIONI SONO CHIUSE

A quasi quattro anni di distanza dalla costituzione dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Settentrionale si può dire finalmente compiuta l’armonizzazione degli scali di Venezia e Chioggia, sotto il profilo demaniale e operativo.

Tale attività, accompagnata da ingenti investimenti infrastrutturali (286 milioni di euro) e risultati di traffico mantenutisi su livelli soddisfacenti rispetto alla media nazionale nonostante la crisi sanitaria ed economica in corso, si è confrontata pienamente con le nuove dinamiche, in tema di architettura istituzionale dell’Ente, di potestà pianificatoria attribuite alle Autorità di Sistema e di relazione con il territorio.

La costituzione dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale può pertanto essere un caso di studio utile per approfondire da un lato gli esiti della Riforma Portuale e, dall’altro lato, per indagare le criticità da superare per garantire una migliore applicazione della norma.

In tal senso giovedì 15 ottobre a partire dalle ore 11:00 si terrà il Webinar “A QUATTRO ANNI DALLA RIFORMA NAZIONALE DEI PORTI: LE PROSPETTIVE PER IL CLUSTER DELLA LOGISTICA E DEI TRASPORTI - Focus su Venezia e il Sistema Portuale Veneto”.
Una occasione di incontro virtuale per affrontare, sotto il profilo tecnico, tematiche imprescindibili per lo sviluppo della portualità e della logistica nazionale insieme ai vertici di alcune delle categorie più rappresentative del cluster della logistica e dei trasporti in Italia con il supporto di Alessandro Panaro di SRM – Studi e Ricerche per il Mezzogiorno, in qualità di moderatore.

 

LA REGISTRAZIONE COMPLETA DEL WEBINAR E’ DISPONIBILE AL SEGUENTE LINK
https://www.youtube.com/watch?v=4DWJ-82Npk8

Clicca per vedere l'agenda del webinar

 

Le prospettive per il cluster della logistica e dei trasporti
Le prospettive per il cluster della logistica e dei trasporti