Sostenibilità
Il Sistema Portuale veneto investe sullo Sviluppo Sostenibile

Rilascio autorizzazioni allo sbarco di rottami metallici

 

Per poter effettuare lo sbarco di rottami metallici di provenienza extra comunitaria (Ord. APV n. 57/1998), i soggetti interessati, secondo i casi (es. disponente della merce, spedizioniere, terminalista, …) hanno l’obbligo di ottenere apposito nulla osta dall’AdSP facendo pervenire, con almeno 2 giorni lavorativi di anticipo rispetto al previsto arrivo in porto della nave (E.T.A.), le seguenti informazioni: (clicca qui per scaricare il modulo)

  • tipo, nominativo internazionale, nome stazza lorda e portata lorda;
  • lunghezza fuoritutto, immersione;
  • tipo, quantità e qualità del carico;
  • porto di caricazione;
  • ora di arrivo prevista nel porto;
  • dovrà essere redatto, nel luogo di origine del carico, specifico documento recante le seguenti informazioni:
  • certificato peritale che dichiari che tra la merce caricata a bordo non vi siano sorgenti radioattive dismesse o comunque materiale contaminato;
  • certificato peritale che dichiari che tra la merce caricata a bordo non vi siano recipienti a pressione né ordigni o che, comunque, essi si presentino come nettamente tagliati;
  • certificato peritale che dichiari che tra la merce caricata a bordo non vi sia materiale di tipo infiammabile o che presenti pericolo chimico e/o biologico;
  • certificato peritale che dichiari che tra la merce caricata a bordo non vi sia la presenza di asbesto (amianto).

Il disponente della merce dovrà produrre un documento da inoltrare all’AdSP e all’impresa portuale che effettua l’operazione di scarico, riportante l’impegno a sostenere ogni spesa nel caso fossero individuati materiali pericolosi tra i rottami (Clicca qui per scaricare la dichiarazione d’impegno).
L’istanza per il rilascio del nullaosta e i documenti richiesti, dovranno essere anticipati ai seguenti indirizzi email:,

e per conoscenza all’indirizzo email:

L’istanza, accompagnata da una marca da bollo dal valore di 16,00 euro e dalla documentazione suindicata, dovrà essere consegnata all’Area Sicurezza, Vigilanza e Controllo dell’AdSP, Fabbricato 12 S.Marta 30123 Venezia, appena il richiedente sarà in possesso di tutti i documenti originali.

Ordinanza APV n. 57/1998