Il Porto di Venezia investe nel capitale umano
Il Porto di Venezia investe nel capitale umano.

Il Porto di Venezia, con il suo indotto, lavoro a 16.500 persone.

Istanze online

 

Collegati a IOL

Per poter accedere alle aree del Porto di Venezia occorre essere in possesso di una formale autorizzazione da richiedere all’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale.

Per l’esercizio di alcune professioni in ambito portuale è inoltre indispensabile essere iscritti in appositi registri tenuti dall'Autorità di Sistema Portuale del mare Adriatico Settentrionale.

Per l'iscrizione ai registri è prevista una procedura informatizzata denominata “Istanze on Line” (IOL), con cui si presenta istanza autorizzativa e si ottiene il relativo permesso di accesso (ad eccezione delle autorizzazioni previste dagli Artt. 16 e 17 della legge 84/1994).

Al soggetto vengono assegnate login e password personali, con cui accedere alle funzionalità offerte dal sistema e procedere alla compilazione telematica dell’istanza.

Il completamento della procedura e il ritiro dei permessi di accesso avverrà su appuntamento.

Per procedere e ricevere ulteriori informazioni, scegli l’istanza per la quale richiedere l’accreditamento:

Come raggiungere l'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale.

Visualizza la modalità di pagamento self-service

Ottieni le coordinate per il pagamento con bonifico bancario o versamento postale

La nuova procedura IOL rende obbligatorio l’uso dello strumento informatico, per cui nel sito istituzionale di APV non sono più reperibili i modelli da compilare manualmente.