Port Authority, Harbourmaster, Health Office, Customs, Law enforcement Agencies.
Autorità Portuale, Capitaneria di Porto, Sanità Marittima, Posto di Ispezione Frontaliero, Agenzia delle Dogane, Forze dell'Ordine.

Le Istituzioni del Porto di Venezia.

Documentazione per il rilascio di certificazioni ai mezzi navali

 

Modalità di invio delle richieste

  • collegarsi alla pagina web NSIS/USMAF ed inserire la richiesta nell’applicativo;
  • inviare la documentazione prevista solamente alla casella di posta elettronica usma.venezia.rich@sanita.it (oppure, in via secondaria, consegnarla di persona presso il nostro ufficio), secondo la seguente modalità:

LPS

  • il presentatore della richiesta allega tutta la documentazione inerente la richiesta in oggetto in formato “PDF” nell’applicativo NSIS-USMAF (si possono allegare “n” files fino al raggiungimento del limite massimo di 10 MB per singola richiesta);
  • al fine di inviare comunicazione della richiesta di LPS effettuata come sopra, il presentatore invia un’e-mail avente per oggetto

“CODICE RICHIESTA – LPS – NOME NAVE – DATA E ORA DI ARRIVO E PARTENZA”

allegando all’e-mail la seguente documentazione:

  • richiesta nsis,
  • dms (da allegare SOLO in assenza del “visit_id”),
  • richiesta all’usmaf contenente i dati ex D.P.R. 232/2001 – art.3, comma 5

(per quest’ultimi due scarica i modelli al seguente link: https://www.port.venice.it/it/modulistica.html)

Tutti gli altri certificati

  • il presentatore della richiesta allega tutta la documentazione inerente la richiesta in oggetto in formato “PDF” nell’applicativo NSIS;
  • al fine di dare comunicazione all’Usmaf della richiesta di certificato nave effettuata mediante l’applicativo NSIS- USMAF, il presentatore invia un’e-mail avente per oggetto

“CODICE RICHIESTA – TIPO CERTIFICATO, CON RELATVA DATA DI EMISSIONE – NOME NAVE – DATA E ORA DI ARRIVO E PARTENZA”.

Rilascio libera pratica sanitaria a navi in arrivo da porti extra comunitari

La libera pratica sanitaria può essere richiesta dal Comando nave attraverso l’Agenzia marittima raccomandataria (IOL U.T. Venezia: rilascio LPS)

Documentazione necessaria per richiedere la pratica

  • Dichiarazione Marittima di Sanità sottoscritta dal Comandante e dal Medico di Bordo (quando presente),
  • eventuale altra documentazione prevista dalla normativa di settore e/o da Circolari Ministeriali.

Tempi
risposta immediata (via e-mail mediante nostra pec su pec della Capitaneria di Porto competente/non pec ai nostromi; da Luglio 2018 il presentatore della richiesta può scaricare l’LPS con “firma autografa” direttamente dall’area pubblica dell’applicativo NSIS – USMAF).

Costi
non è prevista tariffa per rilascio via radio/mail. Con accesso a bordo il costo è di € 18.00

Certificazioni d’idoneità per i mezzi di trasporto navi

  • Idoneità casse d’acqua per uso umano (casse di acqua potabile);
  • Idoneità delle cassette medicinali;
  • Idoneità farmacia di bordo (tab “b” e “c”);
  • Sanificazione e/o esenzione dalla sanificazione;
  • Vidimazione del registro stupefacenti di bordo nei casi previsti;
  • Notifica e verifica / registrazione “dia“ per l’esercizio cucina e servizi di ristorazione a bordo di navi e natanti, senza rilascio di certificazione (sostituisce le autorizzazioni sanitarie relative all’esercizio di cucina e alla somministrazione di sostanze alimentari a bordo delle navi).

Il rilascio avviene su richiesta, in base a cadenze definite da norma di legge
Le certificazioni di idoneità possono essere richieste dal Comando Nave attraverso l’Agenzia Marittima raccomandataria.

Documenti necessari per il rilascio delle certificazioni di idoneità

In caso di rinnovo:

  • copia del certificato precedente in scadenza,
  • altra documentazione su richiesta dell’USMAF, se ritenuta necessaria.

In caso di rilascio/rinnovo per casse acqua potabile allegare, inoltre:

  • copia delle ultime analisi dell’acqua effettuate a bordo;
  • stralcio/dichiarazione dell’ultima pulizia delle casse di bordo.

La documentazione inerente alle “DIA”, oltre alla richiesta effettuata nell’applicativo NSIS-USMAF, va presentata direttamente allo sportello, presso l’USMAF-SASN competente per territorio rispetto al Compartimento di iscrizione del mezzo.

Comunicazione d’esito

Relativamente a:

  • casse acqua potabile,
  • cassette medicinali e farmacia di bordo

da Luglio 2018 il presentatore della richiesta può scaricarli con “firma autografa” direttamente dall’area pubblica dell’applicativo NSIS – USMAF).

Gli altri certificati vengono consegnati a mano allo sportello

Tempi di rilascio
dopo l’ispezione da parte del personale USMAF-SASN, salvo i tempi per ottemperare ad eventuali prescrizioni.

Quanto costa
l’importo del tributo da versare compare in automatico durante l’inserimento della richiesta nell’applicativo NSIS-USMAF. Al costo va sommato l’importo della missione del personale ispettivo, che sarà comunicato prima dell’emissione del certificato.