Il Porto di Venezia investe nel capitale umano
Il Sistema Portuale veneto investe nel capitale umano.

Il Sistema Portuale veneto, con il suo indotto, lavoro a 21.175 persone.

Aziende che esercitano attività collaterali a quelle portuali, di deposito e di manipolazione merci presso aree private e/o demaniali

 

                                                                                                                            

Le imprese che intendono esercitare all'interno dell’ambito portuale di Venezia, in area privata ovvero in area demaniale, attività di deposito e manipolazione di merci e di ogni altro materiale, collaterali alle attività portuali, possono ottenere apposita autorizzazione da parte dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale ai sensi dell’ordinanza n.328/2009 (clicca qui per leggere l'ordinanza).

Le imprese che intendono esercitare all’interno dell’ambito dell’“insula” portuale commerciale, attività collaterali a quelle portuali di deposito e manipolazione di merci (escluso quindi lo sbarco e l’imbarco), anche per ottenere le apposite autorizzazioni doganali, devono ottenere l’autorizzazione da parte dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale ai sensi dell’ordinanza n.328/2009 (clicca qui per leggere l’ordinanza).

Il conseguimento e il mantenimento tramite rinnovo annuale dell’autorizzazione costituiscono titolo allo svolgimento della specifica attività prestata in ambito portuale e consentono al soggetto autorizzato di richiedere i permessi di accesso individuale per il personale della propria società

Istruzioni per ottenere l’autorizzazione

Leggi le istruzioni

Istruzioni per il rinnovo dell’autorizzazione

Le società già iscritte possono chiedere il rinnovo dell’autorizzazione di cui all’Ord. 328 per l’anno successivo entro il 31 marzo.

Leggi le istruzioni per il rinnovo

IMPORTI


320,00 € per diritto fisso di segreteria per il rilascio dell’autorizzazione

160,00 € per diritto fisso di segreteria per il rinnovo dell’autorizzazione


20,00 € per emissione di ogni titolo di accesso al porto

MODALITA' DI PAGAMENTO

Per i pagamenti verso le pubbliche amministrazioni è obbligatorio dal 1 marzo 2021 utilizzare il portale regionale MyPay della piattaforma PagoPA.”

CONTATTI


Area competente: Lavoro e Coordinamento Operativo Portuale
 email: adspmas.lavoroportuale@port.venice.it

Tel. 041 5334227-4225-4298-4295

Clicca qui per visualizzare l'Ordinanza n. 328/2009