Sostenibilità
Il Sistema Portuale veneto investe sullo Sviluppo Sostenibile

Sostenibilità sociale

 

L’obiettivo della sostenibilità sociale dello sviluppo del Sistema portuale veneto punta alla tutela, al sostegno e alla valorizzazione di tutti i membri della comunità portuale stessa e della collettività territoriale che vive a più stretto contatto con la realtà del porto e più in generale all’incremento del benessere di tutti coloro con cui il sistema si pone in relazione.

Tenuto conto che la portualità coinvolge moltissimi attori e genera valore su un territorio molto ampio, le policy attuate sono numerose e variegate, articolate in quattro principali aree tematiche: tutela della della sicurezza (safety/security), relazioni con il territorio, formazione di qualità, welfare dei marittimi.
 
Le azioni che mirano alla garanzia della SICUREZZA sono declinate in due diversi e ben distinti ambiti:

  • la safety del lavoratore, per cui l'Ente Portuale investe da anni in campagne di sensibilizzazione, corsi di aggiornamento e varie iniziative che prevedono il coinvolgimento di tutte le Istituzioni che operano in ambito portuale con competenza in materia di salute del lavoratore, igiene e sanità;
  • la security delle aree portuali sensibili, dei canali e degli accessi, per cui già lo scalo di Venezia si è dotato di sistemi all’avanguardia e di un Piano contro le azioni illecite.
Sicurezza
Sicurezza

Le RELAZIONI CON IL TERRITORIO ricoprono un ruolo centrale in termini di sostenibilità sociale, rientrando nell’obiettivo primario del rafforzamento dell’identità di una comunità vasta che deve riscoprire le proprie origini marittimo-portuali; si tratta di un'ampia area di intervento che viene costantemente mantenuta viva e reattiva, al fine di garantire una relazione proficua e costruttiva con le varie componenti del territorio, proseguendo nella tutela e nell’arricchimento  del patrimonio intangibile della portualità veneta.

Anche in questo caso le azioni messe in atto dall'ente si declinano su più fronti:

  • sotto il profilo dell’inclusione e dell’uguaglianza, sono numerose le attività volte ad offrire un contributo per una maggiore accessibilità e fruibilità degli spazi portuali, fornendo strumenti per il superamento di barriere architettoniche, ma anche proponendo eventi di diffusione della cultura dell’inclusione e realizzando iniziative di solidarietà verso soggetti in stato di disagio sociale nelle aree più prossime alle infrastrutture portuali;
  • sotto il profilo della relazione con il territorio, da più di 20 anni vengono realizzate numerose e variegate attività, diversificate a seconda che siano rivolte a studenti, cittadini, visitatori e in base all'obiettivo formativo, informativo e/o ricreativo. Tra queste rientra anche l’apertura fisica degli spazi del Waterfront, riqualificati dall'ente per renderli sempre più vivibili e vissuti dai cittadini, in armonia con alcune attività portuali minori.

 
 

Bambini a bordo
Bambini a bordo

La FORMAZIONE DI QUALITA' è un ambito che ha visto, nel corso degli anni, un forte e proficuo sviluppo, legato alla promozione della conoscenza del valore del comparto della logistica e alle opportunità lavorative e professionali da essa offerte. Il Porto di Venezia propone infatti percorsi formativi specifici per ambito e tipologia, grazie alla presenza di una vera e propria agenzia di formazione dedicata esclusivamente a coltivare i talenti logistici. Non solo, ma l’Ente è anche tra i fondatori dell’Istituto Tecnico Superiore “ITS Marco Polo”.
L'offerta formativa è rivolta sia a studenti neo-diplomati che a adulti disoccupati, ed è valorizzata dalla collaborazione dei principali istituti scolastici locali oltre che degli operatori logistici e portuali del territorio.
Oltre a ciò, le proposte di aggiornamento professionale offerta alla comunità portuale sono una costante e dal 2016, su un altro fronte, l’Autorità di Sistema ha stretto una collaborazione con l’Università di Ca’ Foscari per poter fornire una formazione accademica specifica sui temi portuali.
 
Il WELFARE DEI MARITTIMI rappresenta una costante e impegnativa sfida per tutti i porti: si tratta infatti dell’insieme di tutti gli aspetti relativi al benessere della gente di mare, cioè di tutti coloro che lavorano a bordo delle navi di ogni tipo. Per poter garantire ai marittimi condizioni di lavoro sicure, sane e adeguate agli standard stabiliti a livello internazionale, l’Autorità di Sistema Portuale si impegna e lavora in stretta

Consegna borsa di studio
Consegna borsa di studio
Il Presidente Musolino visita l'equipaggio di una nave
Il Presidente Musolino visita l'equipaggio di una nave