Merci - gru
Il Sistema Portuale veneto vanta oggi diversi primati e ha una collocazione geografica strategica.

Il Sistema Portuale veneto. Il luogo migliore per cui far transitare le merci, sia in import che in export.

Project cargo

 
Per il Porto di Venezia "il carico eccezionale non è un’eccezione" ma una sfida quotidiana.

Ogni anno a Venezia vengono movimentati migliaia di project cargo, (53.000 tonnellate circa) con destinazione più di 40 Paesi in tutto il mondo.
Alcuni dei più grandi componenti industriali al mondo passano da Venezia per raggiungere il lontano e il Medio Oriente, la Russia e le Americhe.

Venezia, infatti, possiede:

  • know how ed expertise consolidati;
  • una rete di terminalisti, trasportatori, agenti e spedizionieri specializzati nei project cargo;
  • banchine che possono raggiungere le 7 tonnellate di portata, o di più a seconda delle necessità.

Una peculiarità di Venezia riguarda i collegamenti intermodali, il porto, infatti, è collegato direttamente alla rete autostradale e ferroviaria dei grandi corridoi di trasporto europei ed è l’unico scalo in Italia a poter contare sulla modalità fluviale. Vi è quindi l’opportunità di trasportare i colli eccezionali con le chiatte fluviali che collegano i porti di Venezia e Mantova, senza limitazioni di peso e con altezze di 8 metri. In questo modo Venezia offre a tutto il polo industriale di Veneto e Lombardia di esportare carichi eccezionali da e per l’Oriente.

Un altro asset competitivo, che fa di Venezia uno dei principali porti europei per i project cargo, riguarda la conformazione del territorio circostante che non presenta impedimenti geografici ed è caratterizzato da basse pendenze, assenza di gallerie, ostacoli e ostruzioni.

Movimentazione di un project cargo
Movimentazione di un project cargo
Imbarco di un collo eccezionale
Imbarco di un collo eccezionale