Connessioni stradali

 
Il Porto di Venezia è direttamente collegato alla rete stradale statale e europea (corridoi Scandinavo – Mediterraneo, Mediterraneo e Baltico – Adriatico). L’Autorità Portuale di Venezia lavora per migliorare l’accessibilità stradale ai terminal commerciali e passeggeri alleggerendo le strade cittadine dal traffico pesante e rendendole più sicure.

Marghera (merci)

Il Porto di Venezia si può suddividere in due sezioni principali: Marghera e Marittima. Il traffico merci in entrata/uscita dalla sezione portuale di Marghera, dove si trovano i terminal commerciali, industriali e le ditte che operano all'interno del porto, percorrere via dell’Elettricità che è collegata alla Strada Statale Romea (SS309-E55), alla Strada Regionale Padana Superiore (SR11), e alle autostrade (A4 e A27).

Accessibilità stradale al Porto di Venezia
Accessibilità stradale al Porto di Venezia

Marittima, S. Marta, S. Basilio (passeggeri)

L’accesso automobilistico alla sezione di Marittima e alle altre zone portuali di Venezia insulare (S. Marta e S. Basilio) avviene invece attraverso il Ponte della Libertà, anch'esso collegato alla Strada Statale Romea (SS309-E55), alla Strada Regionale Padana Superiore (SR11), e alle autostrade (A4 e A27), oltre che alla Strada Statale Triestina (SS14).

Interventi alla rete stradale

L'Auorità Portuale di Venezia (APV) collabora con le altre istituzioni per alleggerire le arterie locali dal traffico pesante.

Sono previste la realizzazione di rotatorie, la sistemazione degli incroci con le vie di maggior traffico, la realizzazione di un cavalcavia e l’ampliamento delle bretelle di connessione con le strade a lunga percorrenza, nonché la riprogettazione della viabilità interna al Porto (come gli ampliamenti di via dell’Azoto e di via dell’Elettronica).

Per migliorare l’ingresso all’area di Marittima, APV ha progettato una nuova rotonda di distribuzione del traffico. Grazie a questo intervento l’accesso a Marittima e al Tronchetto non sarà soggetto ad interruzioni neppure durante i picchi stagionali. La nuova rotatoria permetterà un agevole ingresso al nuovo Garage Multipiano (di prossima costruzione) e sarà possibile inserire una nuova fermata di trasporto pubblico su gomma in corrispondenza della stazione intermedia della funicolare terrestre (People Mover).