ZES, MUSOLINO: "STRUMENTO PREZIOSO PER LA COMPETITIVITA', SERVE ORGANIZZAZIONE SNELLA E CONNESSA CON IL SISTEMA PRODUTTIVO E LOGISTICO REGIONALE"

 
Data: 26/09/2019

Intervenendo all’incontro organizzato stamane dal sindacato ORSA a Mestre in tema di Zone Economiche Speciali, il presidente dell’AdSP Pino Musolino ha dichiarato:

“Bene la convergenza delle categorie economiche nella battaglia per ottenere la ZES nell’area di Venezia e Rovigo, del resto lo sancisce anche il recente World Investment Report redatto dall’UNCTAD* – la conferenza sul commercio e lo sviluppo dell’ONU – dove si legge che la competizione globale si gioca sempre più tra snodi logistico-produttivi dotati di zone economiche speciali.

Dobbiamo continuare a batterci affinché venga riconosciuta l’importanza di questo tessuto produttivo che, solo nelle aree portuali di Venezia e Chioggia, crea occupazione qualificata per oltre 19mila addetti e un effetto economico diretto equivalente a poco meno di 7 miliardi di euro l’anno.

La ZES sarebbe uno strumento estremamente utile ai nostri imprenditori per competere meglio sui mercati internazionali. Si ponga però attenzione alla gestione organizzativa di questo prezioso strumento, che richiede necessariamente una formula snella e connessa con il sistema produttivo e logistico regionale per sviluppare appieno le proprie potenzialità. Creiamo assieme le condizioni per generare nuovo valore e occupazione a favore del nostro territorio e dell’intero Paese”.

 

*https://unctad.org/en/PublicationChapters/WIR2019_CH4.pdf

 

 

Andrea Nalon

Adnkronos Comunicazione Nord Est

andrea.nalon@adnkronos.com

mob.+39.3280885794 

 

Via Giovanni Battista Ricci, 6/b - 35131 Padova

ph.+39.049.8774403 fax +39.049.8762146

www.adnkronos.com