VENETO INTERMODAL - Veneto Region coordinated initiative enhancing core intermodal nodes

 

VENETO INTERMODAL è un progetto europeo co-finanziato dal Programma Connecting Europe Facility (CEF), promosso e coordinato da Interporto Quadrante Europa di Verona, che coinvolge tra i partner Regione Veneto, Rete Ferroviaria Italiana e Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Settentrionale.

L’obiettivo è quello di migliorare l’efficienza e l’integrazione dei tre nodi prioritari regionali (il porto di Venezia, Interporti di Padova e Verona) nella rete dei trasporti trans-europea (TEN-T), in particolare nei Corridoi Mediterraneo, Baltico-Adriatico e Scandinavo-Mediterraneo che attraversano il territorio regionale. Verranno sviluppate azioni per migliorare l'accessibilità ferroviaria e potenziare le connessioni di “ultimo miglio”.

L’ambito di riferimento in cui il progetto si sviluppa è costituito dal Piano dei trasporti della Regione Veneto e si propone di incidere nel settore del trasporto merci e della logistica. Il progetto ha un budget complessivo di 4 milioni di euro, co-finanziati al 50 per cento, e si concluderà a fine 2021.

Cosa fa il Porto di Venezia e Chioggia - L’Autorità di Sistema Portuale prevede la progettazione definitiva ed esecutiva di un nuovo collegamento ferroviario nel porto commerciale per collegare la parte occidentale della rete portuale alla stazione ferroviaria di Marghera Scalo.
 

Logo
Logo