Sostenibilità
Il Sistema Portuale veneto investe sullo Sviluppo Sostenibile

Sostenibilità economica

 

La sostenibilità economica è la capacità di un sistema economico di generare una crescita duratura.
Da questo punto di vista, la logistica è uno dei fattori chiave per lo sviluppo e i porti sono nodi strategici per la supply chain. Allo stesso tempo, però, i porti devono rispondere alla molteplicità di sfide globali.

L’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale (ADSPMAS), grazie al piano di interventi avviati, incide positivamente sul binomio sostenibilità e sviluppo inteso come crescita, garantendo di fatto la competitività del sistema portuale con la giusta attenzione al contesto in cui esso è insediato.

L’obiettivo dell’Istituzione è fare dei porti di Venezia e Chioggia un punto di riferimento nazionale all’altezza dei principali e più avanzati porti del Mediterraneo.
Per raggiungere lo scopo, i piani di sviluppo avviati per il medio e lungo periodo si incentrano sull’efficientamento delle aree portuali e sull’individuazione di strumenti innovativi per le aziende al fine di massimizzare le loro performances e ridurre il loro impatto sul territorio e i loro consumi allo stesso tempo.
 

Sostenibilità economica

Nello specifico negli ultimi tre anni, sono state allocate risorse sia per la costruzione di nuove infrastrutture fisiche (implementazione dell’accessibilità stradale e ferroviaria, miglioramento dell’accessibilità nautica) che per lo sviluppo di infrastrutture digitali e l’implementazione dell’automazione delle attività portuali. Sono stati investiti oltre 118 milioni di euro, che si aggiungono ai 215 milioni di euro già stanziati.

Tra i progetti si evidenziano: la riproduzione virtuale dei porti di Venezia e Chioggia insieme ai principali canali di navigazione che possono essere consultati sugli schermi AIS delle navi; il miglioramento dell’accessibilità stradale grazie a numerosi interventi tra i quali la costruzione di un nuovo ponte ferroviario direttamente connesso alla linea ad alta capacità – alta velocità, intervento che consentirà di ridurre i tempi di manovra ferroviaria e le interferenze con il sistema stradale con benefici in termini di capacità e sicurezza. ADSPMAS sta ultimando il completamento di un nuovo sistema per la creazione di una comunità portuale digitale e, nei prossimi due anni si prevede possano essere automatizzati e digitalizzati il sistema di scambio documentazione e dati grazie all’utilizzo di un cloud in cui settore privato e istituzioni potranno dialogare.

Per accrescere la competitività delle attività marittime e logistiche insediate nel sistema portuale veneto, sono in corso numerosi progetti che partono dalla condivisione di analisi di mercato e di un programma di attività promozionali con terminalisti, agenti marittimi e spedizionieri