Promozione porto: Venezia, gateway del Centro Europa sul vicino Oriente. opportunità per import ed export dell'Austria

 
Il Porto di Venezia presenta al mercato austriaco la nuova linea ro-pax che collega Venezia, Tartous e Alessandria d'Egitto.
Mercoledì
21
Apr
2010

Il Porto di Venezia, rappresentato dal Segretario Generale, Franco Sensini, presenta nella capitale austriaca, grazie alla collaborazione con la Camera di Commercio Italiana a Vienna, il nuovo servizio settimanale di linea regolare ro-pax (merci e passeggeri) che, dal 20 maggio 2010, collega i porti di Venezia, Tartous e Alessandria, garantendo un "transit time" di sole 68 ore con la Siria e di 60 ore con l’Egitto.

La linea, operata da Visemar Line, si avvale di una nave - di nuova costruzione - che trasporta fino a 2.860 metri lineari di rotabili, 70 autovetture, 360 passeggeri ed ha 100 reefer plugs.

Medio Oriente e Nord Africa saranno quindi ancora più vicini all’Europa grazie al servizio express di trasporto che garantisce la consegna in 72 ore da Alessandria a tutta la regione danubiana, elemento fondamentale per l’importazione di prodotti ortofrutticoli altamente deperibili.

Per completare l’offerta il Porto di Venezia a partire dal prossimo autunno avrà un nuovo Terminal Refrigerato in area Marghera gestito da Venice Green Terminal, un pool di imprese logistiche che gestirà lo stoccaggio/imballaggio di prodotti ortofrutticoli diretti verso il sud della Germania e l’Austria 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Presentazione al mercato austriaco della nuova linea che collega Venezia, Tartou
Presentazione al mercato austriaco della nuova linea che collega Venezia, Tartous e Alessandria d'Egitto