PROMARES - Promoting maritime and multimodal freight transport in the Adriatic Sea

 

PROMARES è un progetto europeo co-finanziato dal Programma Interreg Italia-Croazia 2014-2020 che coinvolge dieci partner delle due sponde del Adriatico per un impegno economico complessivo di circa 2,7 milioni di euro.

Il progetto è promosso e coordinato dall’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale (porto di Trieste) e vede coinvolti, oltre all’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale (porti di Venezia e Chioggia), anche le Autorità di Sistema del Mare Adriatico Centrale e del Mare Adriatico Meridionale, Venice International University, Interporto di Trieste, Istituto sui Trasporti e la Logistica, nonché l’Università degli Studi di Rijeka e le autorità portuali di Spalato e Rijeka.

Obiettivo del progetto è definire strategie comuni e sviluppare azioni coordinate tra i partner per migliorare il trasposto intermodale nell’area Adriatica. Il primo obiettivo specifico è quello di aumentare l’efficienza dei nodi esistenti, attraverso l’ottimizzazione della capacità e la riduzione delle congestioni. In secondo luogo il progetto mira a promuovere lo sviluppo dello Short Sea Shipping e delle Autostrade del Mare.

Cosa fa il Porto di Venezia e Chioggia: L’Autorità di Sistema Portuale ha a disposizione un budget assegnato di circa 230 mila euro. Con queste risorse verrà condotta un’analisi sui fabbisogni per il miglioramento delle connessioni intermodali Tutto ciò sarà propedeutico al potenziamento di un’azione pilota per ottimizzare l’attuale sistema ICT per le manovre ferroviarie in ambito portuale.

 

Logo Promares
Logo Promares