Porto Aperto: la Scuola Sociopolitica del Patriarcato visita il porto

 
Sabato
15
Mag
2010

Da undici anni ormai, nell’ambito del programma “Porto Aperto”, l’Autorità Portuale accoglie i componenti della comunità che la circonda e li accompagna in un tour guidato alle strutture portuali.

L’iniziativa quest’anno coinvolge tra gli altri gli studenti della Scuola all'impegno Sociale e Politico del Patriarcato di Venezia, cui viene illustrata tanto la realtà crocieristica del Bacino di Marittima, quanto quella commerciale di Porto Marghera, in un’ottica rivolta alla comprensione della rilevanza del capitale umano all’interno della realtà portuale nel suo complesso.

Nel contesto dell’iniziativa infatti, il capitale umano viene presentato sotto tutti i suoi aspetti salienti rispetto all’ambito portuale. Infatti, nel porto “il capitale è Uomo” per numero di occupati, pluralità dei campi in cui può esprimesi, sviluppo economico-sociale che il porto fornisce al territorio, per convivenza di culture e culture che fanno ricchezza, perché è risorsa specializzata e professionale, perché è risorsa di cui aver cura, perché è un tutt’uno con l’ambiente che lo circonda.