Marco Gorin - Ormaggiatori del Porto di Venezia

 

“Il Porto commerciale di Venezia in questo periodo, nonostante l’emergenza sanitaria causata dal virus COVID-19 continua ad operare per permettere la distribuzione di beni e prodotti della filiera alimentare sanitaria e industriale.

Uno dei servizi essenziali, perché queste attività continui, è quello svolto dal Gruppo Ormeggiatori del Porto di Venezia. Il Consiglio di Amministrazione, in questo momento così delicato, ha subito stabilito una serie di procedure atte a ridurre l’esposizione al contagio.

L’indicazione avuta anche dalla nostra associazione, l’A.N.G.O.P.I. era quella di “rallentare oggi per non chiudere domani”, nell’immediato si è studiata una turnistica che permettesse ai componenti del gruppo di poter lavorare senza trovarsi in numero eccessivo nei locali operativi o amministrativi della Società, che fossero create delle squadre che nei giorni non entrassero mai in contatto tra di loro, nonché l’utilizzo di mascherina e guanti.

È stato attivato un servizio di sanificazione e igienizzazione di tutti i locali nonché di tutti i mezzi sia terrestri che acquei. Facendo parte dei servizi Tecnico-Nautici la nostra priorità resta il servizio al Porto e credo che nel nostro piccolo anche noi abbiamo fatto la nostra parte”.
 

Marco Gorin - Ormaggiatori del Porto di Venezia
Marco Gorin - Ormaggiatori del Porto di Venezia