Interventi finanziati dai programmi di cooperazione territoriale europea

 

I Programmi di Cooperazione Territoriale Europea che finanziano progetti e interventi di sviluppo per il Porto di Venezia sono:

  • Programmi Transfrontalieri: Italia-Slovenia, IPA-Adriatico
  • Programmi Transnazionali: Alpine Space, Central Europe, MED, South-East Europe

Nel 2012 si sono concluse con risultati molto positivi le prime esperienze di partecipazione a progetti di Cooperazione Territoriale Europea - progetti SONORA, MEMO, ALPCHECK2 e WATERMODE - a valere sui Programmi  Central Europe, Med, Alpine Space e South East Europe. Nel 2013-2014 si consolideranno le azioni che vedono APV leader di diverse iniziative volte a potenziare le connessioni e i collegamenti del Porto di Venezia con le aree più strategicamente rilevanti dell’Europa Centrale (progetti INWAPO, EMPIRIC), dell’Adriatico (progetti SAFEPORT, APC) e del Sud-Est Europa (SEE MARINER). Ulteriori obiettivi prioritari sono rappresentati dal sostegno alle attività del NAPA ed il consolidamento dei partenariati e rapporti istituzionali esistenti, oltre all’allargamento a nuovi rapporti con Istituzioni e soggetti pubblici e privati del settore del trasporto marittimo e della logistica a livello nazionale e internazionale.
Si riportano di seguito le iniziative finanziate da ciascun Programma.

Central Europe

Il Programma Central Europe è un’iniziativa dell’Unione Europea per promuovere lo sviluppo economico, ambientale e sociale nell’Europa Centrale, mediante l’attuazione di progetti di cooperazione transnazionale che valorizzino azioni di successo, “Cooperating for success”. Central Europe è parte dei programmi europei di cooperazione territoriale 2007-2013 e contribuisce al raggiungimento degli scopi dell’Unione Europea definiti dalle strategie di Lisbona e Goteborg (crescita e occupazione, innovazione e competitività, sviluppo sostenibile).
L’area del Programma include Austria, Repubblica Ceca, Germania, Ungheria, Italia, Polonia, Slovacchia e Slovenia, Ucraina come stato non UE.  Gli assi prioritari del Programma Central Europe sono:
INNOVAZIONE – Facilitare l’innovazione nell’Europa Centrale
ACCESSIBILITA’ – Migliorare l’accessibilità dell’Europa Centrale
AMBIENTE – Usare l’ambiente in modo responsabile

COMPETITIVITA’ REGIONALE – Rafforzare la competitività e l’attrattività delle Città e delle Regioni

INWAPO

E’ uno dei 7 progetti strategici del Programma Central Europe nell’area dell’Europa Centrale sul fronte dell’accessibilità e della cooperazione logistica multimodale…

EMPIRIC

Il progetto intende supportare l’avvio e il miglioramento dei collegamenti multimodali da e per l’area dell’Alto Adriatico a partire dalle regioni centro europee, dal sud della Germania alla Rep. Ceca e Polonia, passando per l’Austria e l’Ungheria …vai al sito  http://www.empiricproject.eu/

MED

MED unisce le Regioni che si affacciano sul Mediterraneo degli Stati UE (Cipro, Grecia, Slovenia, Italia, Malta, Francia, Spagna, Portogallo, e Gibilterra) e di tre Stati in preadesione e/o terzi dell’area balcanica (Croazia, Montenegro e Bosnia Erzegovina).
Il Programma MED prevede i seguenti quattro assi prioritari di intervento, ciascuno dei quali suddiviso in più obiettivi:

Rafforzamento delle capacità INNOVATIVE
Protezione dell’ambiente e promozione di UNO SVILUPPO TERRITORIALE SOSTENIBILE
Miglioramento della mobilità e DELL’ACCESSIBILITÀ TERRITORIALE
Promozione di uno sviluppo policentrico e integrato nell’area MED
 

IPA Adriatic

IPA Adriatic Cross-Border Cooperation Programme è il risultato di un lavoro di programmazione operativa condotto dalle principali nazioni dell’Area Adriatica: Italia, Albania, Bosnia Erzegovina, Croazia, Grecia, Montenegro, Serbia e Slovenia, con la supervisione e il coordinamento della Regione Abruzzo. Il Programma rafforza e promuove gli obiettivi raggiunti durante i precedenti progetti di cooperazione transfrontaliera, concretizzando i risultati degli studi e delle analisi condotti in precedenza. Per quanto riguarda gli obiettivi strategici legati al tema trasporti si segnalano la Priorità n. 3  del Programma, “Accessibilità è networks”, e la Misura 3.2, “Sistemi di Mobilità Sostenibile”, per la messa a punto di un sistema di trasporti sicuro e sostenibile per lo sviluppo dell’Area Adriatica e l’accessibilità ai paesi confinanti.

APC

Il progetto APC  ha inteso realizzare un prototipo di sistema informatico basato sul principio denominato "Single Window", ovvero un'unica interfaccia che consenta un miglior interscambio di informazioni tra i Porti coinvolti nell’iniziativa: Venezia (IT), Ploce (HR) e Igoumenitsa (GR)….visita il sito www.apcwindow.eu