Il porto offshore presentato all'International Maritime Organization

 
Il VOOPS (Venice Offshore Onshore Port System) è stato presentato all'International Maritime Organization-IMO.
Venerdì
05
Giu
2015

Oltre che dal Presidente dell'Autorità Portuale, il progetto è stato illustrato da Dimitrios Pachakis (Royal Askoning) e da Jim Knott (BMT Triton).

Cristiano Aliperta (rappresentante italiano all'IMO) nel riassumere gli esiti dell’incontro ha segnalato che di fronte al gigantismo navale in atto, non ci possono essere che tre soluzioni:

  • concentrare il traffico in pochi porti e adeguare ai mega volumi di traffico le infrastrutture stradali, ferroviarie e di navigazione interna che li servono, rendendo di fatto obsolete gran parte delle infrastrutture esistenti;
  • adattare tutti i porti a ricevere tali grandi volumi con un enorme investimento di risorse, ad oggi non disponibili;
  • scegliere la “soluzione Venezia”, riguadagnando l’accessibilità nautica con il sistema offshore, mantenendo in vita i “vecchi” impianti portuali e rivitalizzando il patrimonio infrastrutturale stradale, ferroviario e fluviale.
Rendering del terminal offshore
Rendering del terminal offshore
Rendering del VOOPS
Rendering del VOOPS