Foto 4

 

Nella planimetria del 1956 si vedono Marghera, lo scalo aeroportuale di Tessera (che era stato costruito ed era gestito dal Provveditorato al Porto, ente dal quale deriva l’Autorità Portuale di Venezia), la stazione Marittima e l’aeroporto del Lido di Venezia. Si può notare l’ipotesi di ampliamento dato dall’isola del Tronchetto, la proposta di ampliamento (non realizzato) dell’aeroporto del Lido e soprattutto il disegno del Canale Fusina-Malamocco, il cui progetto sarà soppiantato dall’escavo del canale Malamocco-Marghera.

Foto 4