Cernac Dorijan - Autamarocchi spa

 

“Fare l’autotrasportatore in queste settimane non è semplice. L’emergenza sanitaria ha accentuato molti problemi che già esistevano e che ogni giorno dobbiamo affrontare.

Penso ad esempio alle lunghe code che dobbiamo fare in molti porti, alle attese negli stabilimenti o nei magazzini della logistica.  Situazioni che producono dilatazioni dei tempi, incertezza nella conclusione dei servizi che dobbiamo fare ed anche difficoltà a rientrare a casa.

Ma tutto ciò è aggravato dalla mancanza di servizi elementari. Mancano cose semplici come la possibilità di bere un caffè, mangiare, un bagno, una doccia. A volte basterebbe poco per risolvere situazioni che altrimenti potrebbero essere molto spiacevoli.

Cito quello che mi è accaduto la settimana scorsa. Dopo aver sostato per molte ore in attesa di essere scaricato presso un grande polo logistico non sono potuto rientrare per aver terminato le ore di impegno. Mi sono recato al solito ristorante con parcheggio per autisti ma era chiuso, anzi no.

Sulla porta il gestore mi ha detto ‘Parcheggia pure, passiamo noi a prendere l’ordine’. Da lì a poco ho fatto l’ordine dal finestrino e mi è arrivata la cena. Persino il bagno aveva un accesso dall’esterno ed era bello disinfettato. Complimenti! Basta poco in fondo per dare dignità ad un mestiere che di questi tempi è ancora più difficile anche se ora tutti riconoscono che è essenziale”.

 Cernac Dorijan - Autamarocchi spa
Cernac Dorijan - Autamarocchi spa