Bambini a bordo 2017

 
Da
19
Apr
2017
A
31
Mag
2017

Ancora una volta il progetto “VENEZIA PORTO APERTO” apre le porte alle scuole primarie del territorio veneziano con un’iniziativa completamente dedicata ai più piccoli.

Il progetto prevede l’organizzazione di diversi appuntamenti durante i quali i partecipanti, tutti alunni degli istituti primari di Venezia e del suo entroterra, hanno l’occasione di entrare a contatto con l’anima marittima della loro città, partendo dal passato di Marco Polo per arrivare al presente e ai nuovi protagonisti della realtà marittima.

Si è tenuto oggi il primo appuntamento, cui ha preso parte l’Istituto Zambelli di Venezia, i cui alunni sono stati accolti da due educatrici professioniste, pronte a raccontare il connubio tra Venezia e il suo porto tramite supporti calibrati sulle esigenze dei più piccoli, che sono stati coinvolti in attività ludico-didattiche nel corso della prima parte della mattinata.

Dopo aver compreso le basi della portualità grazie al laboratorio in aula, tenutosi presso gli spazi dell’Autorità di Sistema Portuale, i bambini sono stati accompagnati alla banchina più vicina, messa a disposizione da Venezia Terminal Passeggeri, per andare a visitare i mezzi di Capitaneria di Porto, Rimorchiatori, Piloti e Ormeggiatori, tutti partner dell’iniziativa già dalla prima edizione del 2016.

I piccoli visitatori, suddivisi in gruppi, sono saliti a bordo del rimorchiatore Marina MC, per visitarlo e conoscerne il funzionamento assieme al suo equipaggio. Da qui sono partiti a bordo della pilotina 6 e de mezzo degli ormeggiatori Interceptor. Infine sono stati accolti sui mezzi della Guardia Costiera di Venezia: la MOTOVEDETTA CP 833 (adibita al servizio di ricerca e soccorso) ed il gommone GC A71 (adibito a supporto operazioni di ricerca e soccorso ed attività di polizia marittima).

La collaborazione tra i rappresentanti delle principali funzioni portuali in mare, attivata in occasione della precedente edizione del progetto, anche quest’anno si pone l’obiettivo di far incontrare il porto e la sua città, con particolare attenzione ai più giovani e alle scuole, che manifestano ogni anno un particolare interesse nei confronti della realtà portuale e marittima di Venezia.

Con questo primo appuntamento continua il programma di attività di Porto Aperto, inaugurato domenica 2 aprile in occasione della Su e Zo per i Ponti, che ancora una volta prevede numerose iniziative dedicate ai cittadini e agli studenti di tutte le fasce d’età. Oltre alle scuole primarie, infatti, l’Autorità di Sistema Portuale ospita una serie di appuntamenti dedicati agli istituti superiori, cui vengono dedicate intere mattinate formative sul porto, sul suo funzionamento e sul suo ruolo socio-economico, durante le quali le lezioni in aula vengono seguite da tour guidati in barca alle infrastrutture portuali di Marittima, Marghera e Fusina.

Nel corso della primavera e dell’autunno, inoltre, il waterfront portuale di Santa Marta e San Basilio vede il passaggio di numerose manifestazioni podistiche di rilievo, ormai tradizionali per Venezia e per i suoi cittadini, tra cui: Su e Zo per i Ponti, Venicemarathon, Venice Night Trail, Run 5:30.

Per finire, in autunno il programma si arricchirà con le iniziative dedicate ai cittadini, oltre che con gli itinerari che verranno organizzati in occasione della ricorrenza del Centenario di Porto Marghera, fondato nel 1917.

 

Guarda la galleria fotografica
 

Il Presidente Pino Musolino incontra i bambini in visita al porto
Il Presidente Pino Musolino incontra i bambini in visita al porto
I bambini guardano la rotta di Marco Polo
I bambini guardano la rotta di Marco Polo
I bambini a bordo del rimorchiatore Marina MC
I bambini a bordo del rimorchiatore Marina MC
I bambini provano a guidare il mezzo degli ormeggiatori
I bambini provano a guidare il mezzo degli ormeggiatori