Al vertice del mare Adriatico. All’incrocio dei principali corridoi di trasporto europei. Nodo delle Autostrade del Mare.

Il Sistema Portuale Veneto si candida come gateway europeo per i flussi commerciali da e verso l’Asia.

Adeguamento funzionale, stradale, ferroviario, e messa in sicurezza di via dell’Elettricità – da via Ghega al raccordo con innesto su A57

 

Questo intervento parte dalla necessità di rafforzare i collegamenti viabilistici e ferroviari tra la stazione di Venezia Mestre, lo Scalo di Venezia Marghera e lo Scalo di Fusina ed ha come obiettivo, oltre alla riqualificazione dell’area, il potenziamento dell’interscambio di merci da e per Porto Marghera.

In particolare, il progetto si compone di:

  • opere stradali, che consistono nella riqualificazione ed adeguamento della viabilità esistente su via dell’Elettricità e strade limitrofe, anche a seguito del potenziamento dell’asse ferroviario;
  • opere ferroviarie, che consistono nella riqualificazione della rete esistente e realizzazione di un nuovo tratto per il raddoppio della linea esistente, conferendo maggiore flessibilità alla linea con conseguente riduzione dei tempi di servizio;
  • realizzazione ex novo e spostamento di sottoservizi attualmente presenti lungo il tracciato di via dell’Elettricità.

 

L'area di via dell'Elettricità (segnata in rosso) sede degli interventi descritt
L'area di via dell'Elettricità (segnata in rosso) sede degli interventi descritti

Infine il completamento della viabilità stradale e ferroviaria si propone di risolvere i problemi di congestione ed interferenze tra i differenti traffici che interessano l’area (urbani, portuali, industriali e ferroviari) e di supportare il loro sviluppo.

A tale intervento si affiancano altri due progetti. Il primo relativo alla realizzazione di un sistema di trattamento delle acque reflue derivanti dal dilavamento delle strade di cui all’intervento descritto.
Il secondo intervento riguarda invece la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione con sistema a led, sia lungo la via dell’Elettricità che lungo via delle macchine e via Banchina dell’Azoto.

Il costo dell’intervento ammonta complessivamente a € 12.000.000,00.