L’AUTORITÀ CHIEDE L’AIUTO DELLE IMPRESE PER SOSTENERE I MARINAI DELLA NAVE AZERA “ZEINABALDYN TAGIYEV”

 
Date: 13/08/2020

L’Autorità di Sistema Portuale ha inviato una lettera alla comunità portuale veneziana per avviare una raccolta fondi a favore dell’equipaggio della nave M/N Zeinabaldyn Tagiyev che si trova in stato di sequestro conservativo e che, dopo due mesi in rada, è stata fatta ormeggiare presso una banchina inutilizzata del Porto. 

Le 13 persone dell’equipaggio, tutte di nazionalità azera, evidenziano disagi di natura fisica e psicologica per la lunga permanenza in mare e per la mancanza di comunicazioni verso l’esterno ma la situazione potrebbe addirittura peggiorare per la mancanza di viveri e di carburante. 

Al momento, il Comitato per il Welfare della Gente di Mare di Venezia, istituito per affrontare questo tipo di emergenze, sta contribuendo attivamente fornendo assistenza medica e assistenza amministrativa, rifornendo l’equipaggio di viveri e cercando di favorire il rimpatrio dei suoi membri. 

“Tutto ciò però non è abbastanza – dichiara Gianandrea Todesco, Direttore della Direzione programmazione e finanza e Coordinamento Operativo e Portuale dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Settentrionale –, serve l’aiuto delle nostre imprese, nello spirito di solidarietà che da sempre contraddistingue il Porto di Venezia e la sua gente. A questo proposito è stato istituito un conto corrente cui destinare le donazioni che serviranno a scongiurare un black-out della nave che causerebbe il fermo di tutte le macchine e metterebbe a repentaglio la sicurezza, l’incolumità e la dignità dei membri dell’equipaggio presenti a bordo. Ringrazio sentitamente tutti quanti potranno e vorranno aiutare”. 

 

Per informazioni: 

Le coordinate del conto corrente dedicato alla raccolta fondi per i marittimi sono: 

Iban: IT30 O 05034 02071 000000000545 

Conto intestato all’Autorità di Sistema Portuale presso Banco BPM – Venezia ag. 13.

 

 

Ufficio stampa Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale – Adnkronos Comunicazione  

Andrea Nalon +39 328 0885794 andrea.nalon@adnkronos.com– Enrica Marrese +39 320 8074750 enrica.marrese@adnkronos.com