EuropeanTerritorial Cooperation Programmes

 

Page under construction

 

European Territorial Cooperation Programmes funding Port of Venice development initiatives are:

Transnational Programmes: Italia-Slovenia, IPA- Adriatic Cross Bordes
Cooperation Programmes: Alpine Space; Central Europe, MED, South East Europe First cooperation experiences involving the Port of Venice concluded in 2012 with positive results (SONORA, MEMO, ALPCHECK2 AND WATERMODE projects funded with CE, MED; Alpine Space and SEE).

In 2013-2104 actions will be mostly focused in strengthening Port of Venice connections with the most relevant Central Europe areas (INWAPO, EMPIRIC projects), Adriatic areas (SAFEPORT and APC projects) and South East areas (SEE MARINER).

Further objectives are connected to the support to NAPA association and the strengthening of partnerships/institutional relations with public and private actors in the field of maritime transport and logistics at a national and international level.

Central Europe

Il Programma Central Europe è un’iniziativa dell’Unione Europea per promuovere lo sviluppo economico, ambientale e sociale nell’Europa Centrale, mediante l’attuazione di progetti di cooperazione transnazionale che valorizzino azioni di successo, “Cooperating for success”. Central Europe è parte dei programmi europei di cooperazione territoriale 2007-2013 e contribuisce al raggiungimento degli scopi dell’Unione Europea definiti dalle strategie di Lisbona e Goteborg (crescita e occupazione, innovazione e competitività, sviluppo sostenibile).
L’area del Programma include Austria, Repubblica Ceca, Germania, Ungheria, Italia, Polonia, Slovacchia e Slovenia, Ucraina come stato non UEGli assi prioritari del Programma Central Europe sono:
INNOVAZIONE – Facilitare l’innovazione nell’Europa Centrale
ACCESSIBILITA’ – Migliorare l’accessibilità dell’Europa Centrale
AMBIENTE – Usare l’ambiente in modo responsabile

COMPETITIVITA’ REGIONALE – Rafforzare la competitività e l’attrattività delle Città e delle Regioni

INWAPO

E’ uno dei 7 progetti strategici del Programma Central Europe nell’area dell’Europa Centrale sul fronte dell’accessibilità e della cooperazione logistica multimodale…

EMPIRIC

Il progetto intende supportare l’avvio e il miglioramento dei collegamenti multimodali da e per l’area dell’Alto Adriatico a partire dalle regioni centro europee, dal sud della Germania alla Rep. Ceca e Polonia, passando per l’Austria e l’Ungheria …vai al sito  http://www.empiricproject.eu/

MED

MED unisce le Regioni che si affacciano sul Mediterraneo degli Stati UE (Cipro, Grecia, Slovenia, Italia, Malta, Francia, Spagna, Portogallo, e Gibilterra) e di tre Stati in preadesione e/o terzi dell’area balcanica (Croazia, Montenegro e Bosnia Erzegovina).
Il Programma MED prevede i seguenti quattro assi prioritari di intervento, ciascuno dei quali suddiviso in più obiettivi:

Rafforzamento delle capacità INNOVATIVE
Protezione dell’ambiente e promozione di UNO SVILUPPO TERRITORIALE SOSTENIBILE
Miglioramento della mobilità e DELL’ACCESSIBILITÀ TERRITORIALE
Promozione di uno sviluppo policentrico e integrato nell’area MED
 

IPA Adriatic

IPA Adriatic Cross-Border Cooperation Programme è il risultato di un lavoro di programmazione operativa condotto dalle principali nazioni dell’Area Adriatica: Italia, Albania, Bosnia Erzegovina, Croazia, Grecia, Montenegro, Serbia e Slovenia, con la supervisione e il coordinamento della Regione Abruzzo. Il Programma rafforza e promuove gli obiettivi raggiunti durante i precedenti progetti di cooperazione transfrontaliera, concretizzando i risultati degli studi e delle analisi condotti in precedenza. Per quanto riguarda gli obiettivi strategici legati al tema trasporti si segnalano la Priorità n. 3  del Programma, “Accessibilità è networks”, e la Misura 3.2, “Sistemi di Mobilità Sostenibile”, per la messa a punto di un sistema di trasporti sicuro e sostenibile per lo sviluppo dell’Area Adriatica e l’accessibilità ai paesi confinanti.